Di Luca Barbici 18 Aprile 2020

La corsa all’oro del nuovo millennio. È così che gli esperti definiscono le opportunità che creeranno i computer di nuova generazione: i computer quantistici.
Definirli computer è riduttivo, la tecnologia alla base dei computer quantistici non è minimamente paragonabile nemmeno a quella dei più sviluppati supercomputer odierni.
I computer quantistici sono migliaia di volte più potenti dei tradizionali computer, in grado di sfruttare le leggi della fisica e della meccanica quantistica per superare le barriere dei supercomputer di oggi e aprire nuovi orizzonti per l’Intelligenza Artificiale.
A giocarsi la partita dello sviluppo dei computer quantistici ci sono aziende come IBM, Microsoft, Google e Intel ma anche centri di ricerca come quello del MIT e di Harvard negli Stati Uniti.

La prima vera grossa rivoluzione nel campo tuttavia, è arrivata in ambito finanziario. Grazie allo sviluppo del primo supercomputer quantistico basato su centinaia di “qubit”, l’azienda Bitcoin Evolution è riuscita a fare leva su capacità computazionali pressoché illimitate, sviluppando così una tecnologia talmente all’avanguardia da far tremare istituzioni e lobby potenti come quelle di Wall Street.
Bitcoin Evolution è una tecnologia finanziara basata su quello che è stato definito uno dei più potenti algoritmi mai creati.

GIA’ AVEVAMO UN SUPERCOMPUTER CHE GESTIVA IL 56% DELLE TRANSAZIONI FINANZIARIE MONDIALI, IMPOSTANDO ANCHE VENDITE ALLO SCOPERTO CHE POTEVANO AFFOSSARE AZIENDE E INTERE NAZIONI, GIA’ BITCOIN ERA UNA MONETA SPECULATIVA CHE SI BASAVA SUL CONCETTO DEL MULTILEVEL MARKETING, IN CUI GLI ULTIMI INEVITABILMENTE PERDEVANO, SICCOME LE TRANSAZIONI NON SONO SOLDI DEL MONOPOLI MA BENI REALI, COME AZIENDE, DEBITI DI STATI SOVRANI, E VIA DICENDO, QUESTI GUADAGNI SONO TUTTI PRESI DALLE TASCHE DEGLI ALTRI. SE CI SARANNO MIGLIAIA DI MILIONARI CI SARANNO MILONI DI POVERI. TIMEO DANAOS ET DONA FERENTES.


FACCIO NOTARE CHE I COMPUTER QUANTISTICI HANNO POTENZA MOLTO SUPERIORE AI COMPUTER TRADIZIONALI, MA NON INFINITA. AUMENTERA’ MOLTISSIMO LA CAPACITA’ DI VIOLARE LE CHIAVI E LE PASSWORD CON ATTACCHI DI BRUTE FORCE (FORZA BRUTA) E QUINDI L’UNICO ALGORITMO DI CRITTOGRAFIA CAPACE DI RESISTERE A TALE POTENZA DI FUOCO E’IL NOSTRO CRIPTEOS 3001 . CRIPTEOS 3001 HA DUE CHIAVI DI 128 KILOBYTE, PER FARE ATTACCO DI FORZA BRUTA CI VOGLIONO 256 ELEVATO ALLA 131.000. METTIAMO CHE I COMPUTER QUANTISTICI SIAMO PIUù VELOCI DI UN MILIARDO DI MILIARDI DI VOLTE, CIOE’ 10 ELEVATO ALLA 18 , QUINDI 256 ELEVATO ALLA 15. LO SPAZIO DELLE CHIAVI DELL’ALGORITMO DI CRIPTEOS 3001 DIVENTA QUINDI 256 ELEVATO ALLA (131.000 MENO 15) . IL SOFTWARE SI CHIAMA CRIPTEOS 3001 PERCHE’ NEL 3001 FORSE TROVARANNO IL SISTEMA DI VIOLARNE LE CHIAVI. PER ADESSO E’ L’UNICO CAPACE DI RESISTERE AI CUMPUTER QUANTISTICI.


la criptovaluta più importante del mondo è rimbalzata prima dalle svendite.TIMEO DANAOS ET DONA FERENTES